mercoledì 17 novembre 2010

Della parità dei ruoli


MaritoNP non si è quadagnato quel NP chiamandosi, non so, Norberto Pierluigi. NP sta per Non Pervenuto, simpatico soprannome derivante dal fatto che il lavoro di MaritoNP ha orari tragici e deleteri per la Vita di Coppia, per tacer della Vita di Coppia Con Infanta. Marito NP a fronte di tutto ciò ha uno stipendio normalissimo,  non figuratevi che faccia il tronista e il problema siano le serate in discoteca.

Seavessi ha sposato MaritoNP sapendo benissimo quel che faceva, nondimeno a volte è molto, molto stanca.

Nondimeno, ancora, quando MaritoNP arriva a casa dal lavoro e trova la cena in tavola, l’entropia domestica entro limiti accettabili, l’Infanta già bagnettata, e nel caso Seavessi sia girata particolarmente bene anche l’aperitivo, ecco dicevo quando MaritoNP torna a casa in queste condizioni , butta la giacca su una sedia con aria scocciata e sbuffa dichiarando di “essere stanco e fare tutto lui”, Seavessi si ingolla l’aperitivo di entrambi e comincia a meditare biechi propositi di terribile e sanguinosa vendetta.

Veniamo alla situazione contingente.

Seavessi non sta vivendo benissimo l’inizio della scuola materna dell’Infanta. Sarà forse una giovine eccessivamente impressionabile, ma sfida chiunque ad andare al lavoro fischiettando spensierato dopo aver lasciato a scuola un’Infanta in piena crisi isterica che urla _Nooooooooooo non andale ttai qui con me!!! Ttai qui con me!!!

Seavessi, dunque, da lunedì si aggira per casa con l’aria tragica e le occhiaie in tinta con lo smalto.
MaritoNP ha commentato _uuuuuuuh quante storie, quanto esageri! In fondo tutti gli Infanti vanno all’asilo... e che sarà mai... per due lacrimucce... ai nostri tempi mica ci si faceva tutto sto caso...”
Seavessi non ha risposto ma ha cominciato a covare risentimento e malvagi pensieri.

Stamattina l’Infanta ha guardato e soppesato i genitori, e ha dichiarato _Oggi mi potta papà all’azilo dei gandi!!!
Seavessi ha fatto una ola mentale.

Poco fa MaritoNP ha chiamato, lo squillo del telefono già depresso, la voce provata.
_Allora MaritoNP totto bene?
_no... sniff... tu non sai... piangeva e mi abbracciava... diceva ttai qui e zochi con me... l’ho lasciata lì che urlava... oh come sto male.

Seavessi prova un certo sinistro, inelegante compiacimento.

4 commenti:

bismama 2.0 ha detto...

Ahahah i papà non sono abituati a certe esperienze. Vanno educati!!!

Seavessi ha detto...

Oh che onore! non ci posso credere che mi hai commentata, ti leggo sempre!!!
Spero che vada meglio coi risvegli di Second!!!!

bismama 2.0 ha detto...

Allora l'onore è mio che mi leggi sempre :DDD
Mmm insomma. Finchè io non prenderò una posizione (comoda perchè finora dormo sul comodino ^_^) le cose non cambieranno....sigh!
Rimani connessa al blog...fra un pò ci saranno importanti rivelazioni ;-)

dabogirl ha detto...

parliamone. Fino a poco tempo fa (cioè fino a prima che lei decidesse che un fantastico hobby è collezionare bacilli) io la portavo (beccandomi la quotidiana dose di pianto-senza-respiro, sguardo implorante... tutto passato alla prima rampa di scale) e lui l'andava a prendere, beccandosi risate, abbracci, tuffi carpiati dalle braccia della maestra alla mia.
Poi ho pensato di ammazzarmi correndo a prendere un treno uscita dal lavoro, e ora (se ci andasse) sorride anche a me!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...