giovedì 3 novembre 2011

My baby shot me down


Seavessi è chiusa in casa, praticamente da sabato scorso, con un'Infanta tossente e scatarrante e non-volente fare l'aerosol, con la chiavetta che non da segni di vita e con la prospettiva che tale delizioso inteludio continui fino a domenica; durante tale lasso di tempo, ça va sans dire, MaritoNP s'è ben guardato dal rispettare i giorni di riposo.

Seavessi cova un profondo e insidioso risentimento per il fatto che suo marito lavori tantissimo, e naturalmente si sente pure in colpa per il risentimento di cui sopra.

Quanto sopra dovrebbe, nelle intenzioni di Seavessi, giustificare o quantomento incorniciare il delirio che segue.

Seavessi ha affrontato la maternità con mente aperta e scevra di progetti educativi di qualsivoglia scuola: chiamasi approccio alla "vento fra le orecchie".

Però fra i pochi e confusi e probabilmente sbagliati concetti che vagavano nell'aere spazioso della sua mente, ce n'era uno piuttosto saldo: però ricordo chi voleva al potere la fantasia (il fatto che uno dei pochi concetti educativi che abbia fatto presa nella ghiaia mentale di Seavessi sia un pezzetto di una canzone di Vasco dovrebbe fare riflettere le sciagurate che ancora si ostinano a leggere questo blog).

L'Infanta avrebbe avuto fiabe, storie, racconti, tradizioni, saghe di famiglia e tutto l'apparato fantastico disponibile a volontà. Nessuno avrebbe tarpato le ali della sua nascente vena creativa, nessuno sarebbe intervenuto nei suoi pasticci dicendole si fa così si fa cosà guarda che così giochi sbagliato, nessuno avrebbe nemmeno pensato a negare l'esistenza di Babbo Natale (con tutto il cucuzzaro di elfi renne polo nord befana rava e fava) almeno fino a 32 anni dell'Infanta.

Giù le mani.

Ma siccome nemmeno i Rolling Stones hanno la verità in tasca, Sometimes you get exactly what you want.

Seavessi casa, interno sera.

L'infanta gioca con Biancaneve, i nanetti (solo quattro, gli altri risultano dispersi in missione) e il trattore con rimorchio di Hello Kitty (sì, esiste, esiste). Seavessi sente il gioco farsi concitato e chiede informazioni sullo stato dell'arte.

Seavessi _Infanta amore mio cosa fanno di bello i nanetti?

Infanta _vanno sul rimorchio ribaltabile (sic)
Seavessi _ sì amore? vanno a raccogliere il riso nei campi?

Infanta _no vanno sull'ambulànsa della Misericordia e hellokitty li porta nell'ospedale dove c'è Ziabella.

Seavessi _o basta là, all'ospedale, come mai?

Infanta (con sguardo triste) _sono tanto malati...

Seavessi _hanno il raffreddore come te?

Infanta (con aria saggia e desolata) _no... Biancaneve gli ha sparato...







PS Seavessi causa black out chiavetta non è minimamente riuscita a stare dietro al suo wannabe-give away, per cui rimanderebbe la scadenza... facciamo fino a metà mese? mandate playlist siòre!!!

10 commenti:

la tina ha detto...

innanzitutto. smettila di vedere programmi in cui la gente si spara mentre tua figlia gira per casa - saggezza a palettate.
poi: com'è che biancaneve è così aggressiva???? manco a me stava simpatica, ma addirittura omicida.... l'è 'na bruta storia!

infine. tanta mancanza, tanta. dì all'infanta che la mamma si assenta 1 attimo e sentimi, che c'ho tanta voglia io!!!! ^_^

Anonimo ha detto...

biancaneve è in premestruo?
o le racconti delle mirabolanti Gi avventure?

certe cose non si fanno.

mi manchi.... uff una sera ti chiamo.


gi

Seavessi ha detto...

ma tina, la roba più sanguinolenta che guarda l'Infanta è hell's kitchen, e io faccio i biiiiip del caso con la bocca. ti chiamerei or ora, ma ho quattro parole per te: oggi vengono i suoceri.

gì, mi manchi pure tu, sto affogando nella mammitudine... non c'ho il fisico.

mammadifretta ha detto...

ma allora è una fissazione!!! mia figlia non fa che dire che il gatto è orfano perchè sua madre "è morta sparata"!! (in realtà è sparita...sarà finita sotto una macchina)!!

A Prova di Mamma ha detto...

uffa, a me 'sta chiavetta mi ha proprio stufato. Poi qui si parla di mammitudine, urge ponto intervento!

Gì, organizziamo un pullman?

ElizabethB ha detto...

Posso venire da te a chiudermi in casa con te (porto anche la Ballerina) così coviamo risentimenti immotivati insieme?
Ecco, hai capito. E io capisco te.

Velma ha detto...

-Dopo numerosi tentativi sono riuscita a far "adorare" l'aerosol a mia figlia, che ogni tanto anche quando è in perfetta salute mi chiede se può farlo, così lo accende a vuoto e si piazza davanti per 20 minuti...
- mi chiedevo se abbiamo lo stesso marito! anzi mi chiedevo se siamo la stessa moglie! anche io covo risentimento per il marito stacanovista e poi mi pento del risentimento sentendomi in colpa, ma questo non mi impedisce di continuare a nutrirlo...un circolo vizioso!

sullepunte ha detto...

Ma l'Infanta legge Giobbe Covatta, per caso?

TEST ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Laura ha detto...

.....quella maledetta di Biancaneve! Chissà quanti misfatti ha combinato!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...