lunedì 14 novembre 2011

Gastriti e misteri


Seavessi, presa da un'inconsueta botta di ottimismo, la settimana scorsa ha fatto tanto di pensare _ohibò e poffarbacco, sto proprio meglio! Posso smettere di prendere le Magggiche Pasticche prescritte dal Gine Niueig, che peraltro sul bugiardino c'è scritto guai a te se fai tanto di prenderne una mentre sei appanzata.

Dopo un uichend da incubo fra nausea e mal di stomaco e un eroico tentativo di resistenza stamattina, la Nostra capitolava e implorava il farmacista amico di darle l'ambito blister.
Ahimè neanche le Magggiche Pasticche hanno effetto istantaneo, ma Seavessi non vuole ammetterlo e fa bleurp davanti a sky tg 24, almeno può incolpare qualcuno.

Mah.

Per distrarci  dalle inquietanti vicende gastriche di Seavessi, affrontiamo insieme un mistero che neanche Giacobbo: la Mamma Colloquiante.

Seavessi tutti i giorni va a prendere l'Infanta all'asilo, la veste, fa ciao, e se nessuno la arpiona  per la collottola per motivi misteriosi tipo facciamo il regalo di buon onomastico alla bidella fila a casa.

La Mamma Colloquiante NO.

Ci sarà ben qualche maestra che legge e che ci sa spiegare il fenomeno; nell'asilo dell'Infanta ci sono due o tre di questi misteriosi esemplari, che arrivano nel pieno del maelstrom dell'ora del ritiro infanti, schivano il pargolo che cerca di saltargli in braccio eeeeeee...

si fiondano sulla maestra.

Il pargolo per vendicarsi cerca di smontare tutti gli armadietti e di dare fuoco al tabellone con le foto, ma tanto nessuno se lo fila di pezza. La Mamma Colloquiante tutti i giorni che Dio manda in terra s'accozza alla maestra e le parla.

Non si sa di cosa.

Non si sa perché.

Seavessi c'ha pure un po' invidia.

Non riesce, Seavessi, a farsi venire in mente gli argomenti di tutti questi colloqui. cosa si diranno mai dopo eh bella giornata, sì ma domani mette pioggia, Carletto s'è sbrovandato con la minestra e ha morso Pierino?

Cosa? 

Non si sa. Si sa solo che tutti, tutti i giorni queste due o tre mamme acchiappano le maestre e confabulano per delle mezz'ore.

Mistero.

Anyway, domani ultimo giorno per mandare le playlist da parto, se qualcuna vuole ancora aggregarsi!

5 commenti:

Speranza ha detto...

Povere maestre! Io questo tipo di mamme le odio e divento odiosa con loro, così evitano in futuro di attaccarmi un bottone che non finisce più. Meno male che son poche!

pinkmommy ha detto...

anche a scuola di mio figlio ci sono queste mamme, e non ti nascondo che mi sono chiesta anch'io che avranno mai da dire tutti i santi giorni alla maestra! che io quando le incontro le saluto e stop, che non mi va di inchiodarle all'angolo per chiedere mille cose di gnomo, non per niente esiste l'orario di ricevimento! :)
un bacino e tanta solidarietà per la malefica gastrite...sono due giorni che provo a farmela passare, e non sono neanche appanzata! :)

Mammola ha detto...

Fatemi spezzare una lancia a favore della Mamma colloquiante, perchè spesse volte sono una di quelle...non vogliatemene vi prego! Ma se voi aveste due figli maschi vivaci e vispi come i miei che tutti i giorni, tranne il sabato e la domenica, ma solo perchè l'asilo è chiuso eh, combinano qualche innocente marachella, mi sa che anche voi colloquiereste con la maestra...poi hai ragione Seavessi che mentre io parlo con la maestra (non tutti i giorni però!!!), i miei figli si infilano nell'armadietto, corrono e saltellano e leggendo il tuo post mi è pure venuto da ridere!!! Bacio bacio da una MAMMA alle volte COLLOQUIANTE.

Anonimo ha detto...

sei sociopatica non dimenticarlo mai. certe robe non puoi capirle.


gi


attendo nius sulla tua operatività internettiana....

dabogirl ha detto...

io vengo arpionata dalle maestre.
che mi raccontano delizie tipo "mustela pandala - che tu vai a prendere alle 17 correndo come una dannata - fa regolarmente una cacca (che sia la prima, la seconda o la terza della giornata) verso le 16.55" o "eh però, MustelaPandala è diventata vivace!"

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...