mercoledì 12 settembre 2012

Inserivatevi.

Seavessi legge tanti post bellissimi in questi giorni. Di mamme che vedono i piccoli lasciare il nido, e si commuovono e commuovono.
Si commuove anche Seavessi, per quel che si può commuovere una che vive perennemente sull'orlo del pianto e si rovescia di lacrime per la pubblicità delle mamme che vedono gli atleti piccoli.

Se Seavessi fosse la mamma di uno che si tuffa dai dieci metri e lo vedesse bambino le verrebbe il crepacuore fulminante e non arriverebbe mai a vederlo sul podio.

Scusate. Seavessi è rimasta traumatizzata quando ques'estate ha beccato l'Infanta che giocava a GinnasteViteParallele sull'impalcatura mobile che NonnoG usa per verniciare. Appesa per le ginocchia come un pipistrello, la piccola disgraziata ululava mammmaaaaaaaaaaguardaaaaaaaaaaaa.

Dicevamo, Seavessi si commuove.
Si commuoverebbe.
Le minorenni non collaborano.

Ieri notte Seavessi ha approfittato delle ore insonni per montarsi il cuore come se fosse panna, e stamattina guardava l'Infanta sbrodolarsi di lattenesquic con l'occhio lucido, e scrutava Revoluciòn (che rigurgitava  gioiosamente sul padre come non ci fosse un domani) spuntando mentalmente le paranoie da nido, da La tratteranno male a Si dimenticherà di me passando per Chiamerà mamma la tata e Si ammalerà di mallattie misteriose e imperscrutabili e sarà colpa mia, perché? perché sì. E smettila di discutere con le paranoie, cretina.

Quindi capite che Seavessi era bella carica, nella migliore disposizione d'animo per piangere che neanche Missitalia appena eletta.

Ma.

L'Infanta arrivati all'asilo ha detto _beh, ciao. E se n'è ita e chi l'ha vista più. Ciao neh Infanta. Ciao. Bacio a mamma? Eh? Ciao.

Ma

Revoluciòn arrivati al nido s'è prontamente innamorata dei cubi di gomma e di un maturo duenne di nome G. Non è chiaro in che ordine. Seavessi è rimasta lì un'oretta, ignorata dalla progenie. 
Poi ha detto beh proviamo che vado a fare due passi.
Sì è installata in edicola, ha importunato l'edicolaio per venti minuti, ha pagato oro per una rivista che titolava Tutto sui cupcakes, dentro alla quale ha poi trovato una valida alternativa alla crema al burro, la Variante allo Strutto (sic).
E' tornata al nido, è stata nuovamente ignorata, e incoraggiata dalle tate a sparire per un'altra oretta.
Alla fine della quale ha recuperato Revoluciòn cantante e salutante, ha scoperto che nel frattempo la tenera piccola aveva scroccato un omo alla frutta, e l'ha portata a casa. Non troppo convinta.
Revoluciòn, no Seavessi.

Quiz.

Secondo voi, at the end of the day, Seavessi:

a- si sente la mamma più immensamente fighissima dell'universo e di alcuni universi limitrofi, per aver allevato due giovani donne allegre serene e sicure di sé.

b- si sente la mamma più schifoserrima del creato, perché entrambe le figlie ne han talmente le balle piene di lei che non vedono l'ora di migrare verso altri lidi.

c- si sente perplessa. Molto perplessa. Almeno due-birre-e-un-gelato-di-grom perplessa.

Perchè Seavessi non riesce mai a scrivere un bel post commovente da primogiornodiscuola?


21 commenti:

Gabriele ha detto...

Secondo me A.
E se fosse tutta roba genetica, oppure il caso?
Ma no, senz'altro A.

GiusyDAgosto ha detto...

Ti prego non B!

La mia giornata è iniziata con il piccolo che urlava perché appena ha aperto gli occhi (dorme in stanza con noi) ha realizzato che nel lettone c'ero solo io e PAPA' si era già alzato! "Nooo!!! Papààààà!!! Nooooo"

mcomemamma ha detto...

...perché scrivi dei post che mi fanno sdraiare e sono belli ugualmente!!!! :)
dai siamo tutte così..da una parte vorremmo che i nostri figlifossero tranquilli e sereni perché ci raccontano tante belle teorie della attaccamento ecc...ecc....però dalla altra ci restiamo di cacca e facciamo questi pensieri!!!
coraggio, tra 1 settimana magari ti si attacano alla gamba....e allora forse è meglio così!!!! :)

Gi ha detto...

A, DECISAMENTE A.

Vado a bagnarmi le mani?


Smack

Anonimo ha detto...

La perplessitudine e' la poesia dell'anima senza rima baciata .

(oddio, da dove mi è venuta questa?)

Ieri la pupattola è entrataall' asilo senza neanche voltarsi. E io mi sono sentita inutile. Brava, un'ottima educatrice, ma inutile.
Stamani mi si è attaccata alla gonnella che neanche le pallette uncinate sulla spiaggia (presente, no?). E io ero... "devi essere dispiaciuta, devi essere dispiaciuta.... Era meglio se entrava tranquilla come ieri... Sei una madre moderna, informata, tennologgica. Sei una che neanche li voleva, i figli.... E si, vieni ammmore che ti tengo ancora un minuto sotto l'aluccia".

Ecco. Ti capisco.

Apdm

caterina bernardi ha detto...

Cara Seavessi,
mia figla è stata l'unica dell'asilo a non piangere mai per l'inserimento. A 4 anni è stata via 10 giorni in un posto tipo scuola natura senza batter ciglio, e io mi sentivo una cacca perchè mi mancava un sacco.
Ecco.
Però sono certa che loro sono così perchè sono sicure del nostro amore e non hanno paura di perderlo per la lontananza. quindi A for ever!

kikka ha detto...

io dico "C", ma secondo me dovresti essere "A"!!!...
post bellissimo in "Seavessi style"... e ti pare poco?
:-)

PdC ha detto...

C! senza esitazioni, perché questo è un vero post da primo giorno di scuola.... c'è ancora gelato?

Trasparelena ha detto...

se fossi mamma di una seienne che ha pianto per tutto il primo anno di asilo svegliandosi di notte gridando "non voglio andaleallasilooooooo" e piangendo pure per tutto il secondo anno (ma graziealcielo senza gridare di notte) e per due anni due fossi andata in ufficio col pensiero di aver lasciato la una bambinapiangente fidati che accenderesti un cero (come peraltro ho fatto io ieri)
:-D

Robin ha detto...

Ah, i tuoi post mi piacciono sempre tantissimo :)
La A è senza dubbio la giusta, te lo chiedi anche?
Comunque, pur non potendo dare la colpa agli ormoni "mammeschi", anche io mi commuovo per le pubblicità (e non parlo delle pubblicità ad alto tasso glicemico come quella degli atleti bambini) :/

...ma la notte no! ha detto...

se ci prendo ti senti la C!
Per consolarti: ieri quando sono andata a prendere il quasi duenne al nido m'ha cacciata perchè voleva papà e preferiva stare in braccio alla maestra: beh, almeno non è mammone!!!

Slela ha detto...

Mi accodo a Trasparelena.
Accendi un cero, che ti è andata di lusso.
Qui è una tragedia...

Marix ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Marix ha detto...

Ma sei una A. Una fighissima AAAAA! Anche se la C presenta un discreto fascino per la sottoscritta!!!
Ah, e anch'io mi commuovo per la pubblicità degli atleti piccoli... Mi commuovevo anche per quella in cui le mamme li accompagnavano a destra e a manca, figurati!
PS Ma qual è la rivista sui capecakes? io ho preso crea e decora!

rossanab ha detto...

lunedi mio figlio piccolo comincia la prima elementare ...e anche li fanno l'inserimento. di 2 giorni ma inserimento è.

ma che due maroni. cosi tanto per esprimere la propria opinione in modo civile ed educato.

quando gli ho detto che lunedi e martedi sarebbe andato a scuola solo due ore al giorno e non le 5 previste come suo fratello perchè deve fare l'inserimento ...lui bello come il sole mi ha detto "ma insomma mamma.... è da quando ero piccolo che facciamo l'inserimento... non è mica una sorpresa"

là.

no per dire che a 6 anni è piu' pianificato dime.

Marix ha detto...

Arghhh! Ho scritto cupcakes sbagliato!!!
Scusatemi!

Gabriele ha detto...

Inserivatevi......... Mmmm.... Che fosse una citazione dal mitico "soffittizzatevi!!!" del Principe?

Seavessi ha detto...

@gabriele se vedessi me e le mie figlie vicine penseresti che la genetica è un'opinione :-)
@giusy no, non B. Non solo. Non del tutto B. Diciamo. A tratti B.
@mcomemamma certo. Del resto le mamme sono tra gli esseri più bipolari del mondo, no?
@gì NOOOOOOOOOOOOOO A era A decisamente A.
@apdm se almeno mi avesse fatto un disegno coi cuori *____*
@caterina ecco. Detto da te, anche per via della genetica :-), ci credo.
@kikka eeeeeeeeeeeeeeeh diciamolo!!!! C forever! dovrei cambiare la maglietta in sociopat malmostosa e perplessa!!!
@PdC fiordilatte buono. Passo cucchiaio?
@trasparelena in effetti però con l'Infanta ho compensato benissimo: piangevo io per lei, nel bagno dell'ufficio.
@Robin dai, per quali pubblicità di commuovi? Io muoio dal ridere per quella del brioschi col cinghiale!
@malanotte brava! anche qui a volte la quattrenne pretende il papà...
@Marix per dirla tutta ho oscillato fra A e B per un bel po', per poi approdare felicemente alla C.
@ross io non sono neanche del tutto convinta che l'inserimento, soprattutto prolungato, sia una buona idea. Andrebbe molto personalizzato, e onestamente alle elementari mi lascia perplessa... ma voi vi siete inserite alle elementari? A me mi ci han portata e amen.
@marix si chiama Sugar Art... siamo amiche su fb? ti faccio vedere una foto se vuoi!
@gabriele no qui voliamo rasoterra... era inserivatevi, su rieduchescional ciannel. ora vado a nascondermi.

Robin ha detto...

Premesso che guardo pochissimo la televisione quindi sono poco aggiornata con le pubblicità, ricordo il vecchio spot di Calzedonia "speriamo che sia femmina" (http://www.youtube.com/watch?v=SBz4qmL03Mk) ma anche la pubblicità delle vecchie olimpiadi "Continuate ad allenarvi: Atene è vicina" mi faceva venire il magone!
Un paio di settimane fa mi ha commosso anche il terribile spot radio della raccolta punti "grazie di cuore mamma"... non so se mi spiego... ^^'

BiancaneveRossa ha detto...

Si vabbè...chi mi batte? oggi stiravo i nuovissimi grembilulini di mio figlio che lunedì entra in prima elementare e mi sono commossa ...al pensiero che lui non è più cucciolino....e che dovrò stare attenta a non ripetermi all'ingresso...onde evitare grande figura di Tolla.
Tu carissima devi sentirti in situazione da A...il bimbo che entra a scuola senza frignare(secondo me) non è così solo per fortuna...è così perchè è cresciuto in una maniera perfetta...Sanno che li porti lì e non li abbandoni...si fidano perchè sanno che tu tornerai a prenderli!
Tu pensa che mio figlio il primo anno di materna (ad anno avviato) mi diceva di non andare a prenderlo alle 15,30...perchè lui aveva ancora da divertirsi ..e di andare più tardi! La prima volta che lo ha detto ci sono rimasta malissimo poi però mi sono detta:"ma sì...per me è mezz'ora di relax in più il pomeriggio!"
Guarda le cose con l'ottica del bicchiere mezzo pieno!
Un bacio

melafragola ha detto...

Non di sole lacrime vivranno le mamme... E te lo dice una che frigna come una fontana per la stessa pubblicità che citi tu (quei piccoli atleti!!! sigh sigh!!!9, per i video musicali, e proprio l'altra sera guardando l'ultima puntata della prima stagione di "Once Upon A Time". Sono senza speranza.
Superato l'asilo (le volte che ha pianto in tre anni si contano sulle dita di una mano, e solo per validi motivi), ieri ha cominciato le elementari senza battere ciglio. Eppur dichiara che l'asilo era meglio. Ma lui serafico, tranquillo. Io pure. Non mi sento nemmeno figa, ma un po' mi tranquillizzo pensando che qualcosa di buono la sto facendo, educando questo bambozzo!
E pure tu, stai tranquilla, non ti perplimere ma mangia pure tutto il gelato che vuoi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...