giovedì 20 ottobre 2011

Tradimiento

Ebbene sì, Seavessi medita un tradimiento clamoroso.

No, non lascerà MaritoNP per un professore universitario di Semiotica di Alessandria, ultraottantenne e autore di un po' di libri. per quanto, una cena ci starebbe neh!

E no, neanche ha messo via i cd di Paolo Conte per fare posto al poster di Marco Carta,
e nemmeno s'è messa di nascosto a guardare ma come ti vesti.

Seavessi medita di fuggire in un altro ospedale per lo sbarco di Revoluciòn.

Seavessi capisce e comprende che nell'Ospedale della piccola Città sono tutti oberati di lavoro, non hanno tempo di stare dietro ai dubbi di una precesarizzata che chiede informazioni, Seavessi non s'offende di essere rimbalzata fra quattro diversi reparti per una visita all'Infanta.

Seavessi comprende perché sa dei tagli alla Sanità, delle condizioni difficili in cui spesso si lavora negli ospedali, del fatto che chiunque ha diritto a una giornata storta compresa la tizia del centro informazioni.

Però.

Però su insistenza di NonnoG ha dato un colpo di telefono all'ospedale della Provincia Limitrofa (tipo 5 minuti secchi di macchina in più).

Le hanno passato senza che neanche lo chiedesse caposala e primario di ostetricia, hanno insistito perché Seavessi si spiegasse (ottenendo peraltro di farle sputare un paio di rospi notevoli) e spiegasse cosa la preoccupa, le hanno fissato un colloquio così al telefono senza dire beh e le hanno detto signora quando vuole in questi orari così e cosà passi di qui che le facciamo visitare il reparto.

Ci hanno messo poi, d'orologio, 10 minuti, più o meno il tempo che hanno impiegato nella Piccola Città a farle decidere di provare a sentire altrove.

Seavessi, è perplessa, ma più serena. in fin dei conti aveva solo bisogno che qualcuno le desse retta per qualche minuto.

Alla prima occasione si tirerà dietro  ZiaBella e andranno a fare un giro nella maternità della Provincia Limitrofa; perché con ZiaBella?

Perché ZiaBella ha deciso che deve valutare la location.  Sì, anche ZiaBella guarda troppo Real Time.


13 commenti:

Mammachetesta ha detto...

Brava! Fai solo bene!

Lucyette ha detto...

Beh: per non capirci niente, a me verrebbe da dire che anche la location (del posto in cui dovrai passare il travaglio, dico) è un aspetto non del tutto trascurabile :-)

E, sempre per non capirci niente, io aggiungo che secondo me fai bene!
Curiosità: la provincia limitrofa qual è? E' la stessa mia? :-)

A Prova di Mamma ha detto...

scegli quello con la macchinetta del caffè più vicino all'ostetricia

la tina ha detto...

scegli quello in cui ti offrono il teuccio caldo appena entri!!
...ah, nessun ospedale te lo offre?? nemmeno 1 tazza?? che bestia di posto è!
comunque, io direi il secondo e salute ai suonatori. che poi, hai voglia ad avere giornate storte, l'ospedale dovrebbe assumere una tizia disponibile e sorridente solo per dare risposte alle future mamme. ecco.

Amammuzza ha detto...

Mi sembra una cosa importante trovare delle persone pazienti e disponibili nel dare delle risposte.
In bocca al lupo allora.

mammadisera ha detto...

Nell'ospedale dove ho partorito il patato è normale visitare la location...., e sono sempre stati molto gentili e disponibili. La città di cui sto parlando inizia con la lettera V., siccome da quel che ho capito abitiamo nella stessa zona (anche se pur ampia) potrebbe essere quello. Io mi sono trovata molto bene, e anche per il secondo andrò lì.

WonderP ha detto...

E' OBBBBLIGATORIO scegliere il posto che ci coccola di più!
Con Paciuk non ho più avuto dubbi quando mi sono sentita rispondere: "signora, lei deve fare la cosa che la fa stare più serena. Se ad ogni gocciolina di sangue che vede, anche se sente il pupo muoversi e si sente bene, vuole venire qui, noi le facciamo un bel monitoraggio e la tranquillizziamo. Se invece sa che è solo l'accorciamento dell'utero, se ne sta a casa e ascolta i calcetti del pupo in santa pace. Come lei preferisce. Noi siamo qui per lei" L'avrei baciata!

Mammola ha detto...

Provincia limitrofa...ma la mia????Vai che magari vieni pure a partorire nel mio pais...

ElizabethB ha detto...

Seavessi, la tua amica Lizzie appoggia in pieno la tua scelta e le tue motivazioni. Tanto che, se capitasse a lei di dover dare un fratellino/sorellina alla Ballerina, mi sa che la strada sarebbe la tua stessa. Chissà come mai, siamo in tante a pensarla e ad agire così.
Abbraccione

LadeaKalì ha detto...

Io voto per l'ospedale tranquillizzante. In travaglio avrai altri capperi a cui pensare, conviene che ci pensi in un ambiente dove tutto è più semplice e dove loro sono lì per te. Come dovrebbe essere in tutti gli ospedali degni di questo nome.

Brioscina ha detto...

Beh, cerca di trovare il posto che ti dà più sicurezza, in fondo è talmente importante che puoi anche farli 5 minuti di macchina in più no?

Seavessi ha detto...

@roccia sai, ci ho pensato... ho deciso che cercare di fare del mio secondo e probabilmente ultimo parto un'esperienza almeno decente non è un capriccio, o almeno è un capriccio che mi posso permettere. Speriamo!

@lucy no cara... è la provincia del professore universitario autore ecc ecc ;-)

@prova come scegliere la scrivania in ufficio! :-D

@tina ma sai, non ho ste gran pretese... però apprezzo la gentilezza, quello sì.

@mammuzza crepi il lupo neh :-)

@mammadisera ehm... potrebbe essere il contrario, potrei essermi trovata male nell'ospedale di V.; ma forse non mi ricordo di dove sei e mi sto confondendo!

@wonderp ecco io non pretendo tanto, ma che qualcuno mi spieghi le procedure sì...

@mammola idem come sopra, aspetta che capisco dove sei :-)

@lizzie, ma pure tu? sai che la nazipediatra m'ha detto che potrebbe essere un... diciamo malumore diffuso? verso il nostro gine... chissà...

@kali hai ragione... in effetti non dovrebbe essere un'eccezione...

@brioscina ma sai che io sono malata... mi pongo il problema non per me ma per i miei, che ne so... insomma sto cercando di convincermi che non è solo un capriccio...

Anonimo ha detto...

Amore, finalmente. Le strutture accomodanti esistono. Va a fare il tour e fa il corso preparto là. Tifo per te. Sempre.
Con estremo affetto

Gi


Ps mi manchi lo sai?

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...