mercoledì 20 luglio 2011

Pessimi Pensieri

Seavessi è po' turbata, diciamo pensierosa, per via del recente putiferio venuto fuori su Pessime Mamme. Ieri pomeriggio chiacchierando con Semplicemente Mamma s'era deciso di non dare seguito, ma Seavessi ha continuato a pensarci e ha fatto un paio di riflessioni che ha deciso di buttare giù qui.

Probabilmente Seavessi è ipersensibile, perché vorrebbe che con #2 non si ripetessero alcune situazioni allucinanti relative a nascita e primi mesi dell'Infanta. Seavessi non se lo può più permettere di passare un anno a piangere, adesso c'è anche l'Infanta a cui pensare.

Quindi Seavessi vaga spersa sul web, cercando info sul VBAC, e si imbatte in due tipi di informazione

1- un VBAC è una passeggiata di salute, qualunque stordita è in grado di farcela basta che non faccia la pusillanime e non richieda il cesareo a metà travaglio.

2- il VBAC è una specie di leggenda metropolitana come i coccodrilli nelle fogne, se ne straparla ma tanto una su 1000 ce la fa con buona pace di Morandi e Ina May.

Seavessi ben si guarda dal cercare info sull'allattamento perché, come già detto, sto giro non la ribeccano. #2 al primo segno che la tetta non è sufficiente riceverà un santo bibe pieno di buon latte tiepido senza aspettare un mese e mezzo e i primi segni di disidratazione.

Perché invece il VBAC sì? Per mere considerazioni pratiche, che poco hanno a che fare con la bellezza ancestrale del parto: semplicemente, Seavessi se appena fosse possibile vorrebbe evitare che l'Infanta associasse #2 = mamma immobile piena di tubicini e devastata.

Chiunque abbia provato a cercare questo tipo di informazioni sa che l'impressione non è quella di una ricerca di info mediche, ma quella di trovarsi in mezzo a una partita di football americano dove tutti hanno le protezioni e tu no.



Qualunque opinione venga presentata, ha il sapore consolante e ingannevole della verità assoluta. 
Qualunque obiezione venga posta a tale verità assoluta, viene immediatamente tacciata di disinformazione, oscurantismo da un lato, consumismo dall'altro, in sostanza: se non la pensi come me è perché non sai di cosa parli.

Sembra che nessuno parta dal presupposto di avere a che fare con donne pensanti. Che danno alla pubblicità di un biberon il peso che darebbero a qualunque altra pubblicità, e magari basano le loro scelte su altri personalissimi e non per questo meno validi  fattori. 
Per carità, dall'altra parte della barricata stessa solfa. Le motivazioni per cui Seavessi desidera  un VBAC son degne di rispetto e vanno ascoltate e non liquidate con sufficienza come fossero un capriccio, idem le motivazioni per cui non desidera ritentare l'allattamento al seno.


Resta un po' di amarezza, perché sembra che un vero confronto sia impossibile. A Seavessi torna in mente la scena di quando spiegava a non si sa quale consulente dell'ospedale che l'Infanta stava attaccata al seno tipo 13 ore al giorno, e di latte non ce n'era comunque, e s'è sentita dire che non si impegnava abbastanza.

Dovremmo ascoltarci di più, tutte quante, senza partire in quarta con _io ho ragione e ora ti spiego perché.





39 commenti:

Robin_Dovehovistote ha detto...

Ciao!
Hai già letto qui?: http://www.equazioni.org/index.php/2011/04/20/il-mio-parto-naturale-dopo-cesareo/

Seavessi ha detto...

Ciao Robin, sì ho letto qualche giorno fa :-) e mi è piaciuto molto il racconto, il fatto che la pillola non fosse indorata. E' bello leggere le esperienze vere,e e mi è piaciuto molto anche il punto di vista del papà. Purtroppo io ho dovuto fare un TC per mancato travaglio, proprio non è partito mai niente, e pare che questa sia anche una controindicazione. Pensa, non riesco neanche a trovare una lista decente delle controindicazioni!

Very_Normal_Mum ha detto...

io ci ho provato a fare un vbac, in un ospedale che avrebbe dovuto sostenermi e che alla fine mi ha tenuta senza mangiare (casomai avessi dovuto fare un cesareo), senza bere (casomai avessi dovuto fare un cesareo) monitorata 24 ore su 24 (perchè bisogna essere monitorai, sai hai avuto già un cesareo)... è stato un incubo, finito in un cesareo di urgenza per "sofferenza" del bimbo dicono loro, sofferenza mia dico io, visto che morivo di sonno e di fame e non avevo più le forze per continuare il travaglio! Ho fatto tanti errori per questo vbac, il primo è stato non prendere una ostetrica privata che mi seguisse, io sono dell'avviso che l'errore più grande che noi donne facciamo e che ho fatto anche io, è stato essere arrivata troppo presto in ospedale. Se ti fa piacere ti lascio il link di un forum dove ci sono tante donne che hanno avuto un vbac, che possono aiutarti nel tuo intento, a ,e è stato molto utile confrontarmi con altre persone, scoprire che un parto naturale dopo cesareo è possibile, anche se io non sono riuscita :(

Seavessi ha detto...

VNM, volentieri, preferisco leggere i blog e i forum che i siti dedicati. Mi fido di più delle esperienze in prima persona ;-)

Very_Normal_Mum ha detto...

seavessi ti avviso però che i racconti che leggerai nella sezione vbac sono tanti sono bellissimi, veri ed emozionanti... ma nel forum troverai tante ma tante patite dell'allattamento, certo pronte al confronto ma per alcune di loro è proprio una fissa! ti lascio il link http://www.partonaturale.net/
Ci sono elenchi di ostetriche per regione e anche recenzioni su tanti ospedali. spero ti troverai bene e cmq leggere racconti di chi ce l'ha fatta è di grande sostegno!

Seavessi ha detto...

grazie VNM, mi interessa soprattutto la parte con le recensioni degli ospedali! sulle tettatalebane... beh, io immagino che abbiano le migliori intenzioni :-)

dabogirl ha detto...

io sono profondamente contro il vBAC, mi terrorizza per le implicazioni mica da poco (niente anestesia, rottura dell'utero, emorragia...) anche forte del mio zompettare il giorno dopo il cesareo - durante il quale, si ricorderà, sono anche ben morta per 30 secondi, eh, mica pizza e fichi :-)
è però giustissimo che ognuna si informi e decida come sente.
Immagino che per te sia un po' come il fissarmi sull'allattamento per me: per me era "siccome in quanto mamma col cesareo secondo la ggggente sono meno mamma, allora voglio perlomeno allattare", per te è "siccome in quanto mamma non tettante secondo la ggggente sono meno mamma, allora voglio partorire vaginalmente"

Seavessi ha detto...

no no dabo, davvero, ormai dovresti saperlo che io non ho di queste profondità emozionali, io sono più tipo il bradipo dell'era glaciale: salgo sui un albero, mangio una foglia, finita la traccia.

Io sono uscita devastata dal cesareo, che pure in se è andato molto bene; non voglio (non vorrei, chiaro: se tocca fare il TC si fa senza tante scene) che l'Infanta associ #2 = mamma devastata, non posso più permettermelo.

serenamanontroppo ha detto...

Seavessi cara,scusa sono un po' tarda...ma VBAC, significa parto naturale?

dabogirl ha detto...

in effetti, pora monella, già ha una mamma come te... :-)

:-*

(pora monella = povera bambina)

Seavessi ha detto...

sì Serena :-) solo che è un parto naturale un po' particolare, devi essere monitorata, non si possono fare induzioni, ci sono delle controindicazioni specifiche, e non tutti gli ospedali lo fanno, o lo incoraggiano.

Seavessi ha detto...

dabo, PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

Mammachetesta ha detto...

Io ho un'amica che dopo il primo cesareo ha fatto un VBAC ed è andata benone. Con il terzo non ha potuto perchè podalico come la prima per cordone corto.
Io a un certo punto su Pessime Mamme ci ho mollato perchè da tutte le parti c'è troppo fondamentalismo.
Se dici che sei per l'allattamento al seno sei una tettalebana, se dici che sei contro sei una pazza che distrugge suo figlio, se dici che quella pubblcità ti piace non capisci niente e se dici che non ti piace sei una deficiente che distrugge le vite altrui.
La verità? Pessime Mamme è un club.
Se la pensi diversamente sei fuori comunque.
Non è vero che c'è confronto ed è abbastanza naturale perchè si parla di situazioni dolorose e personali che non possono materialmente essere trattate con distacco.
Se il latte non c'è, o magari #2 tira poco (che è il motivo più comune) vai di bibe che va benone.
Se poi vuoi continuare a provare a dargli un po' del tuo magari fai come una mia amica che ha allattato (prima misto poi esclusivo dopo lo svezzamento) fino a due anni.
Sono scelte personali, dettate da una marea di fattori e se da tutte le parti ci fosse un po' di tolleranza sarebbe bello.

Mammachetesta ha detto...

Dimenticavo: sei il mio "Blog rivelazione dell'anno" ai Macchianera Blog Awards ;-)

Seavessi ha detto...

Roccia, io non ho la percezione che PM sia un club, tanto che ci siamo poste il dubbio di quando e come intervenire in una discussione che stava degenerando e abbiamo scelto per il non intervento.

Io l'ho scritto di là, il problema è il contesto. Io Seavessi ho vissuto un contesto in cui mi son sentita dare dell'incapace per cose che erano totalmente fuori dal mio controllo, e mi è stato detto che stavo facendo il male di mia figlia. Ovvio che un po' di risentimento lo covo, non sarei umana se no. Altre hanno vissuto situazioni in cui il loro difendere l'allattamento al seno ha causato altrettanti problemi, e pure loro sono risentite.

Ma è comunque un confronto fra mamme vere e non entità astratte, per cui per me ci sta anche lo scontro forte. Non ci sta invece, come ho letto in un qualche commento, dare a chi la pensa diversamente della disinformata o della consumista che si fa rimbambire da una pubblicità, quello no.
Io ritengo che tutte le mamme che hanno voluto condividere la loro storia su PM sia degne di rispetto per se stesse e per le loro scelte. Tutte.

Poi oh, PM nasce come sfogatoio, gli sfoghi sono di casa ;-)

Mammachetesta ha detto...

Beh, se un blog nasce dai problemi di allattamento è difficile che ci scriva chi ha allattato con convinzione e a lungo.
Non so...io fin dall'inizio mi sono sentita in colpa, come sempre d'altronde, perchè sono "una che ha allattato".
Chi non ha potuto o voluto farlo ti fa sempre sentire abbastanza idiota.
E traspare anche da lì.
Siccome hai allattato non puoi capire.
Io capisco benissimo. Ho tante amiche che non hanno potuto o voluto farlo, io sì. Ho potuto ma ho anche VOLUTO.
Perchè Belvetta aveva l'ittero e ciucciava poco. Non era ipotonica e non era pretermine. E' questo è stato fondamentale.
Ma non è stata una passeggiata.
Non ho dormito per mesi perchè lei prendendo poco prendeva ogni ora.
E tutti a darmi addosso chi eprchè "E' impossibile che ne voglia di più! La vizi e la fai ammalare!" e chi "Ma come?!!? Non gliene dai anche ogni minuto?!!? Ma piange! Ma ne hai?" anche se avevo una settima!.
E allora onestamente su PM mi sento fuori luogo. L'ho seguito un po' ma vista la piega mi sono disiscritta perchè mi sento proprio "guardata male" come in molti altri "posti".
So che è un tuo progetto e ti dispiace, ma a me ha fatto quell'effetto.

mammadifretta ha detto...

premetto che non ho avuto il tempo di leggere tutti i commento..io non l'ho fatto il vbca.ho fatto il cesareo programmato, ho partorito(è parto pure quello, o no?)alle 14 alle 19 ero in piedi l'indomani ero senza flebo, ho allattato, anche tutta la notte. e io ho delle varici da brivido..da infermiera ti dico che farti certe menTE MENTALI è SBAGLIATO. vedi come va la grvidanza, scegli traanquillamente, non farti influenzare da questo o quello...a me hanno detto che nel mio caso non ne valeva la pena..dovete decidere tu e il ginecologo, gli altri che se ne stiano fuori.

mammadifretta ha detto...

per inciso, avranno la sla operatoria pronta, e non possono stimolarti..fatti spiegare tutto bene dal gine. kiss

mammadifretta ha detto...

per inciso, avranno la sla operatoria pronta, e non possono stimolarti..fatti spiegare tutto bene dal gine. kiss

Seavessi ha detto...

roccia, naturalmente mi dispiace. che PM abbia un certo "indirizzo" è ovvio, proprio perché nasce come angolo di sfogo, e in questo è molto legato al mio vissuto di _quella che non ce l'ha fatta mentre a quanto pare tutte le altre ce la fanno. Io sentivo proprio la mancanza di un angolino dove parlare con chi aveva esperienze simili alla mia, perché di blog/siti/forum sulla bellezza dell'allattamento al seno ce ne sono ennemila, e io mi sentivo piccolaenera.
che ti sia sentita guardata male mi dispiace molto, e ti abbraccio di cuore :-)

mammadifretta ha detto...

per quanto riguarda pessime mamme la discussione l'ho troncata, in un commento mi riferivo all'esperienza di semplicemente e qualcuno altroha capito fischi per fiaschi...a volte sembra esserci la lite a priori, il che mi porta a leggere, ma a commentare poco...ma comunque le bambine cresceranno e alla fine passerà.si puo stare tranquillamente in mezzo.al bisogno. ma d'altronde da veterana ti dico che le fazioni tra la mammeblogger a volte sono peggio della guerra in libia.

Seavessi ha detto...

@mammadifretta, grazie mille del pdv professionale! sì, in effetti per me l'opinione del mio gine niueig è molto importante. Decideremo insieme, credo.

Seavessi ha detto...

@mdf, me ne sto accorgendo,della potenza di fuoco delle mamme blogger... non credevo mica sai?

Mammachetesta ha detto...

siamo donne = siam tignose :-D

mammadifretta ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
mammadifretta ha detto...

seee..ha ragione mammachetesta..però si spera che i figli crescono, gli ormoni calano..;)

Anonimo ha detto...

non so niente nè del fatto di pessime mamme, nè su cosa è meglio, nè cosa sia un VDVEC .... se si fuma sappi che io approvo. legalized it!



gi

newmoon35 ha detto...

ciao, io niente vbac, uno naturale e uno indotto (esperienza mistica, prossima volta mi faccio il cesareo..ma che prossima volta...:-)). In compenso nessun allattamento, zero meno di zero.Due nani cresciuti a latte artificiale, nun ne avevo manco una goccia.Qualcuno ci ha provato a farmi sentire una idiota, ha smesso subito quando ha saputo che i miei si facevano sei/otto ore di sonno filate a 3 mesi mentre i suoi ballavano all night long!Scusa, tutte queste divagazioni solo ed esclusivamente per un consiglio: NON LEGGERE NULLA DI NULLA!fai solo quello che ti suggerisce il tuo istinto..vedrai che funzionerà!

Seavessi ha detto...

@roccia, mi piace tignosa, bel termine! ora me lo segno, sono sociopatica anaffettiva malmostosa e TIGNOSA!

@gì non si fuma ma forse da fumate riesce meglio :-D

@new ... che alla fine è sempre la cosa migliore, no???

Anonimo ha detto...

Aiuto! Secondo me ti fai un sacco di paranoie :-D

Seavessi ha detto...

ma paranoie per cosa, per il VBAC? beh è una scelta che devo fare, ovvio che ci pensi - non è che non ci dormo la notte eh? ma mi informo.

Semplicemente Mamma ha detto...

tesoro mio tu lo sai che io ti amo tanto tanto vero...non fossi già sposata e non fossi etero....chiederei la tua mano, pure con la ciccia da seconda gravidanza!!!! A parte tutto volevo anche dire a Roccia, che di storie di mamme che hanno avuto un lungo allattamento ce ne sono state e ce ne saranno...un sacco anche!!!!
Comunque...che te devo di..magari se ti va prova...ma se non ce la fai, pace, basta che numero 2 nasca senza problemi e tu non sia troppo traumatizzata!!!! Bacissimi!!!!!

mammaFrancy ha detto...

esperienza mia: primo parto: cesareo dopo travaglio di 15 ore per mancato impegno (ero a 10 cm da 5 ore quasi e figlio di 4.390 kg)... secondo parto: volevo provare il naturale, il gine ha lasciato a me la scelta, ma non era entusiasto dell'idea (mi disse che il 45% delle volte si riesce a fare un parto naturale) poi è sopraggiunta un'ernia ed abbiamo programmato il tc. Devo dire che ho avuto dei cesarei bellissimi con tecnica stark (nel senso che operata il martedì pome il venerdì alle 13 ero a casa). Io ho allattato molto anche con i tc.... fortuna credo... Però mi rimane sempre quel rimpianto del nn aver provato il naturale... cmq fai te... le mie sono solo paranoie :)

A Prova di Mamma ha detto...

sul vbac non ho un'opinione, e quando non ho un'opinione sto zitta. Su PessimeMamme: mica si deve piacere a tutti! però è bello per tutti che PM ci sia, no?

rossanab ha detto...

ahm...ho dovuto cercare su google per capire cos'era sto VBAC... ai miei tempi si chiamava "parto naturale dopo cesareo". e vabbè adesso ho capito.
cmq. io ho un sacco e una sporta di amiche che hanno partorito col VBAC (mo' la uso sta parola adesso che la so).... alcune delle quali a pochissimo tempo dal primo cesareo (parlo di 13/14 mesi). che dire: nessuna ha avuto il benchè minimo problema. e nessuno ha fatto loro nemmeno l'ombra di qualsivoglia terrorismo.
direi che evitare di fascirsi la famosa testa prima di andare a sbattere contro il famoso muro sarebbe opportuno.

Seavessi ha detto...

@SM, francy non sembra ma sono molto tranquilla su questa cosa, se si può si prova se no amen. Vedremo :-)

@Ross, ci credi che quando passi di qui io mi emoziono sempre un po :-)? No, non mi fascio la testa, quando sarà ora si vedrà!

Ty® ha detto...

Ecco, meno male che c'è la Ross che avevo letto anche i commenti e mica avevo capito...
Non leggere troppo in giro, ogni esperienza è diversa e ti fai pare inutili.
Che è successo su PM? Leggo le storie ma non i commenti...

SuSter ha detto...

Non ho capito niente e ora vado a cercare:
1-vbac
2- la discussione che segnali su PM.
Ohi ohi...aria di polemiche! ma tanto, mia cara, dalla polemica non si è mai immuni. tu puoi scrivere anche con le intenzioni più pacifiche del mondo, ci sarà sempre qualcuno che si sente toccato in prima persona e te lo farà sapere nella maniera meno delicata possibile. Quando mi capita di ricevere critiche su quel che scrivo è sempre un po' perturbante. E bisogna dire che voi non affrontate un argomento facile. A me è successo di non sentirmi a mio agio su alcuni blog di aspiranti madri. Chissà perchè alcune situazioni portano le donne a fare fronte comune contro "le altre", in una sorta di discriminazione al contrario. Non impareremo mai ad essere la vera solidarietà di genere!

Anonimo ha detto...

io ho ragione e ora ti spiego il perchè...ah ah ah ....scherzo....difficile essere mamme vero? io non ascoltavo nessuno, solo i bambini, se avevano fame...attaccati al seno...se avevano sonno...attaccati al seno....se piangevano...attaccati al seno....in effetti, col primo si sbaglia moltissimo...a due mesi pesava kg7.200 e aveva un sacco d'aria negli intestini...allora ho capito che far fare il ruttino era indispensabile...così, con gli altri 2, stessa tecnica...però se aveste sentito che RUTTINIIII... ah ah ah

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...