mercoledì 22 dicembre 2010

Oh dunque quante cose da dire...

Ieri la giornata di Seavessi non era cominciata nel migliore dei modi; MegaRiunione aziendale con consulente esterno (strapagato), che appunto esterna perle di saggezza del tipo che il cambiamento e la precarietà sono il sale della vita e che bellezza non fare piani per il futuro che tanto non sai cosa ti capita.

All’alba delle 13.15, in ritardo e incazzata come un cespuglio, Seavessi svicola via dalla MegaRiunione scavalcando un collega e guadagnando la porta mentre il consulente era distratto. Seavessi se ne va e si scapicolla a recuperare la macchina, mentalmente inviando  problemi gastrointestinali al consulente brillantone, che evidentemente non ha un mutuo da pagare.

Ore 13.28, che non sa neanche lei come ha fatto, Seavessi inchioda sgommando davanti alla struttura dove si tiene la recita di Natale. Davanti alla porta, aperta ma non si può entrare, trova solo ZiaBella congelata.


Pazienza, vorrà dire che entreranno per prime.

Passano i minuti e aumentano le persone, e Seavessi pensa _oh, abbiamo fatto bene a venire presto... meno male che c’è Ziabella, qui ogni Infante ha almeno due genitori al seguito, mi faceva brutto essere solo io...

Ore 14.00, oprario presunta apertura cancelli, ZiaBella, su istigazione di alcuni presenti (dai dai entriamo! ZiaBella entra che noi ti seguiamo! All’assalto, all’assalto!), rompe gli indugi e entra.

Tragicamente nessuno la segue. 

ZiaBella si volta verso i pusillanimi manifestando vibratamente il proprio scontento (ehm..), così alla fine entrano tutti.

Seavessi e ZiaBella, che normalmente finirebbero nascoste dietro una pianta perché non ce l’hanno nel sangue di sgomitare, si lanciano tipo bersaglieri e conquistano la seconda fila (la prima è riservata alle autorità, che tanto si sa che non vengono). Seavessi piazza il suo considerevole lato B sulla sedia con la ferma intenzione, per una volta, di essere maleducata e  di non schiodarsi nemmeno davanti a bisavole paralitiche e trisnonni in fin di vita.

Nel frattempo arrivano, inaspettati e nell’ordine: MaritoNP, NonnoG, NonnaG e dulcis in fundo il Nonnobis, mai avvistato durante analoghe recite familiari. Venne solo alla laurea di Seavessi, e si lamentò col relatore perché la discussione era andata lunga ed era ora di pranzo.

La sala si riempie – e un notevole contributo, ammettiamolo, viene dai sei spettatori presenti per un’unica Infanta.

Shhhhhhh, zitti, è ora, sipario.

La recita (una pregevole piece dal titolo “la renna malata”) è MERAVIGLIOSA, le maestre han fatto delle meraviglie con niente.

In particolare, però, colpiscono Seavessi i dettagli buffi, le Renne che a un certo punto si son prese a calci, i Regali che si tiravano i nastri uno con l’altro, Babbo Natale che a un certo punto si è addormentato.

Tutto bellissimo.

L’Infanta.

Seavessi non ha parole per il suo piccolo Fiocco di Neve, che alla veneranda età di due anni, sette mesi e una settimana ha ballato, si è inchinata, ha fatto le foto di gruppo e non con una nonchalance che Seavessi a 33 anni se la sogna.

Seavessi non ha parole.




Alla sera, alla Cena di Natale Aziendale, Seavessi ha scoperto che durante il pomeriggio il consulente brillantone era stato unanimemente rinominato Il Pirla, ed è stata la ciliegina sulla torta.




PS da domani Seavessi è in ferie e collegarsi da casa è un gran casino, così si porta a vanti e fa tantissimi auguri di Buon Natale a chiunque passi di qui, dalle sue nuove fantastiche amiche a quello che ha sbagliato link e cercava un elettrauto.
A tutti un buonissimo Santo Natale, pieno di serenità e amore.

17 commenti:

Micaela ha detto...

Bellissimo racconto e bellissimo epilogo!
Tantissimi auguri anche a te.
Pure per me da casa sarebbe un'utopia riuscire ad avere un attimo di calma per collegarmi e mi son portata avanti con gli auguri!

Seavessi ha detto...

anche a te Micaela, tanti tantissimi auguri, a te e alle tue meraviglie!!!!

Finalmentemamma ha detto...

wowwwww non vedo l'ora di avere a che farfe anche io con le recite e tutto il resto degli impicci...e augurissimi anche a te e buone ferie e taaaaaaanta felicità!!!

Conti ha detto...

Buon natale all'infanta e a Seavessi che ha l'infanta quindi che cacchio vuole avere di più
e al maritonp e nonno quello che sai tu e anche agli altri.
buon natale anche al velme e alla sorellina nell'armadio.
un abbraccio

Seavessi ha detto...

e Buon Natale a Finalmente, che ce la farà a partire e si divertirà tantissimo, e a Conti che mi manca, insieme a tante altre amiche, e a cui non ho spiegato abbastanza, ma che prego di credere che non sono del tutto lunatica e sbarellata.

Per favore Contè, dì ciao a tutte per me....

napapiiri ha detto...

Buon Natale anche a te e alla tua splendida piccola fiocchina di neve!
Mi dispiace non leggerti i prossimi giorni, sai che ieri pomeriggio pensavo anche io alla vostra recita?
un bacio

Seavessi ha detto...

un bacio anche a te Napa, e tanti tantissimi auguri!!!!!

La Cuoca Intollerante ha detto...

Seavessi grazie di esistere.
ci manchi già un sacco ma so che presto tornerai.

Buon Natale a te, ai nonni ABCDGEF :-) , a maritonp ma soprattutto all'Infanta e al Velme

(ma BabboNatale cosa regala al Velme?)

Un bacio, Chiara

Seavessi ha detto...

Ciao Cuoca!!!

al Velme... ehm... penso una scatolona di Pandittelle :-D

rocciajubba ha detto...

Tiè olòè pernacchia alla maestra scema che diceva che l'Infanta non avrebbe fatto un figurone! Direi che ora può essere soprannominata LA Pirla.
Io per avere speranza di fare gli auguri li ho programmati in un post. Fa te come sto messa.

pinkmommy ha detto...

Standing ovation per l'Infanta! E va bè io sono una fan della creatura, lo sai, ma ora ci sta tutta!
Tantissimi auguri di un buonissimo Natale anche a te e alla Splendida!!!! (io sono ottimista, anche se da domani comincia l'invasione di parenti-pernottanti per 4 giorni, ce la farò a lasciare gli auguri sul blog...spero!)

Gilda ha detto...

un bacio a te mia piccola amica lontana. voglio la foto di piccolofioccodineve.

ElizabethB ha detto...

Ciao carissima, buon Natale a te e alla tua splendida creatura! Adesso però ho un rimpianto in più nella mia vita: non aver assistito alla MegaRiunione con Il Pirla. Sono certa che avrei colto spunti interessanti....
Ancora auguri!!!!!!!!

Conti ha detto...

non sei sbarellata, fidati che io un'idea me la sono fatta. e se è come penso io, ti sostengo a manetta mia cara...se mi mandi un mp di là io ti leggo :-D

un bacione.

Ty® ha detto...

Io naturalmente cercavo un elettrauto ma approfitto volentieri per augurare Buon Natale a te, all'Infanta, al velme nel portapigiama, alla sorellina nell'armadio, al maritoNP, ai nonni vari e a tutte le carampane...


ps. come al solito non ci ho capito niente.

Mamma Papera ha detto...

deve essere stata un emozione grandissima vero?!

tina ha detto...

gioiaaaaaaaaaaaaaa!!! devo solo sapere, dopo questo bellissimo scorcio di vita, se il consulente strapagato rinominato il pirla è lo stesso che c'era ai tempi miei!!! coraggio, toglimi qs curiosità!
abbracci

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...