mercoledì 28 marzo 2012

Dilemmi.

...Elvis è morto davvero, o è tornato sul suo pianeta, o lavora in un distributore di benzina nel midwest?
...i Queen senza Freddie son sempre i Queen? o boh? San neanche loro?
...perché non riesco a fare una pasta frolla decente senza l'aiuto dell'Amato Aggeggio?
...donde proviene quell'immensa, umiliante soddisfazione derivante dall'aver fatto benzina selfservice senza dare fuoco alla macchina? Cazzarola c'ho una laurea, non dovrei festeggiare a ogni pieno riuscito senza danni.


ma



soprattutto



(che poi era lo scopo del post)




e se mi facessi rossa?



(attualmente sono castana con qualche graffiatura più chiara, non vedo un parrucchiere da sei mesi e mi hanno invitata a presiedere la Sagra del Crespo. Sembro Hermione prima della cura.)


Dicevamo


e se mi facessi rossa? Necessito di un cambio di colore o di una svolta nella vita?


O solo di andare al mare?

12 commenti:

ElizabethB ha detto...

Fatti rossa e vai al mare, con l'abbronzatura di cui TU ti doti, starai benissimo.
PS: Elvis non era in una clinica su un'isola in mezzo al pacifico con Janis Joplin, Jim Morrison e Jimi Hendrix?

Seavessi ha detto...

mi sa di sì... con anche freddie giorgio ferrini e john lennon.

urca che bella isola!

Mammola ha detto...

Dietro ogni cambio di colore o pettinatura c'è sempre la voglia di un cambiamento. Dicono che quando una donna è in rinascita cambia appunto, pettinatura o colore dei capelli quindi...fallo dai!!!!

serenamanontroppo ha detto...

Io penso che con i capelli si possa fare di tutto. Insomma non mi hanno mai spaventato ne tagli ne colori, perchè ho sempre pensato che se mi stufavo del corto poi crescevano e se il colore non mi piaceva potevo cambiare. Fai quello che ti senti di fare, a me ogni novità in testa, ha sempre dato una grande spinta!

serenamanontroppo ha detto...

Io penso che con i capelli si possa fare di tutto. Insomma non mi hanno mai spaventato ne tagli ne colori, perchè ho sempre pensato che se mi stufavo del corto poi crescevano e se il colore non mi piaceva potevo cambiare. Fai quello che ti senti di fare, a me ogni novità in testa, ha sempre dato una grande spinta!

A Prova di Mamma ha detto...

la ricrescita.
è sempre in agguato.
maledetta.

La ragazza di Bottega ha detto...

Sono stata di tutti i colori, pure rosso losna an testa (rosso come se ti avesse preso un fulmine in testa, tanto per citare la Mianonnaadorata), fallo, se lo vuoi. Tanto si rimedia a tutto!

sullepunte ha detto...

Tre mesi di lontananza dal web (anche io ho deciso di abbandonare la "chiavetta" per una connessione vera e da grandi, ma che ha richiesto mesi di attesa) dicevo, tre mesi di assenza mi hanno tenuta un po' indietro con le tue news, ma dato che so ancora contare, la tua seconda bimba sarà nata. Quindi auguri e piacere di rileggerti.

sfollicolatamente ha detto...

ah ma siamo telepatiche, proprio oggi ho scritto un post sui parrucchieri.
Non andare in quei saloni trendy, che son solo rodimenti di fegato!
Magari prova l'henne per vedere se ti piaci, prima?

Susibita ha detto...

Certo che no, non sono mica i Queen quelli.
Vada per il ginger.

Susibita

Vale.81 ha detto...

no, l'henne no, che se poi decidi di fare una tinta a base di ammoniaca o simili succedon disastri.
io tifo sempre per il rosso, ma preferisco i rossi freddi, non quelli tendenti al rame.
firmato: la tizia coi capelli corti e viola

giliola ha detto...

Il rosso è un bellissimo colore, l'ho amato tanto, ma non ci stavo dietro con la ricrescita, quindi vedi tu, se ti senti di riuscire a gestirlo, buttati.......
Consiglio da vecchia zia, lo so, ma l'esperienza a qualche cosa servirà pure!!!!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...