mercoledì 16 febbraio 2011

Sefossi su RomaExplorer

In questa giornata di delirio lavorativo globale totale, in cui ogni sei minuti a Seavessi esce negli occhi il lampeggino dell’overload e le si riavvia il cervello ovviamente perdendo tutti i dati, dicevamo in questa giornata in cui Seavessi non ricorda neanche il proprio nome, ci tiene a darvi una notizia che l’ha resa molto, molto felice.

Insieme ad un gruppo di fantastiche mamme blogger, anche Seavessi da qualche giorno è presente nella sezione Bambini di www.romaexplorer.it.




Seavessi quando ha ricevuto la mail dell staff di Romaexplorer ha avuto il pesante dubbio che la mail fosse uno scherzo di collegaamico, e l’ha coperto di insulti finchè lui non è riuscito a dimostrare la propria innocenza – mica male come proposta di riforma del sistema giudiziario, no?

Seavessi è estremamente felice che qualcuno abbia trovato interessante quanto scrive, anche perché non raccontiamocela ragazze, nei blog ridiamo e scherziamo ma ci mettiamo il cuore, espondoci a volte molto di più di quanto facciamo dal vivo.

Essere apprezzati per quello che si è veramente è meraviglioso.

Seavessi ringrazia di cuore lo staff di RomaExplorer, il portale di riferimento per la città di Roma, e soprattutto la paziente Valentina, e vi gira il suo invito:

Mamma blogger che leggi queste righe, senti anche tu di avere molto da dire? Romaexplorer ha deciso di dedicare uno spazio alle mamme blogger, un fenomeno (Seavessi è particolarmente lieta di sentirsi fenomenale) che sta diventando sempre più diffuso e importante anche in Italia: puoi  proporre il tuo blog scrivendo a bambini at romaexplorer punto it.

Seavessi non vede l’ora di avere tante nuove compagne d’avventura!


16 commenti:

Owl ha detto...

Complimeti!! Mi aggiungerei volentieri ma sto a un po' lontano da roma!

Seavessi ha detto...

ma Owl, io NON CI SONO MAI STATA a Roma :-D - o meglio giusto un paio di volte per lavoro, e ho visto solo l'ufficio...

(però non vedo l'ora... magari se diventiamo famose ci scappa un bel ritrovo!!!)

Owl ha detto...

ah ma dai! pensavo solo le mamme romane! Perdona, ormai lo dico a tutti che ho il cervello fritto, così a scopo preventivo!
Bè magari ci provo allora, anche se il mio blog è ancora un neonato!

Seavessi ha detto...

ma certo! credo che vogliano coinvolgere più mammme possibile :-D buttati!

Finalmentemamma ha detto...

come già sai sono felicissima di condividere questa sperienza con te e anche io quando ho ricevuto la mail avevo pensato ad uno scherzo...e invece incredibile ma vero...qualcuno ci ha preso sul serio...hihihihihhi...non ci posso credere!!!!!!!

pinkmommy ha detto...

allora ci raduniamo a Roma? :)

Lucyette ha detto...

Innanzi tutto: COMPLIMENTONI!!!

Poi: "non raccontiamocela ragazze, nei blog ridiamo e scherziamo ma ci mettiamo il cuore, espondoci a volte molto di più di quanto facciamo dal vivo".

Caspita, se è vero.
Ogni tanto, mi capita di incontrare qualcuno dei blogger che conosco da tempo. Una volta, ho invitato a casa mia, per un tè, una persona che legge spesso il mio blog.
Ora: a casa mia, grazie alla imprevedibilità di mio padre, abita da qualche tempo un inquietante avvoltoio finto. Siccome non è molto normale tenersi in salotto un avvoltoio, io provvedo a ficcare l'avvoltoio nell'armadio tutte le volte che qualcuno viene a trovarmi in casa. Nessuno dei miei amici "della vita reale" immagina che io divida il salotto con un avvoltoio. (Pensano che io sia una persona sana di mente: illusi).

Mentre aspettavo che arrivasse a casa mia il blogger che avevo invitato, ho insitintivamente preso l'avvoltoio e l'ho messo nell'armadio, come faccio sempre quando ho ospiti. Poi mi sono fermata: "ehi, ma sul blog io L'HO SCRITTO, di questo coso: che senso ha, nasconderlo? Anzi: per chi legge il mio blog, magari è divertente poterlo veder dal vivo!".
E quindi l'ho rimesso a posto.

Ecco: il mio avvoltoio è un simbolo.
Il mio avvoltoio è un simbolo di quanto ci si possa mettere a nudo in un blog, e di quanto possano essere profonde le amicizie che nascono in rete.
Effettivamente, sul mio blog scrivo cose che normalmente non racconto a quattr'occhi alla gente che conosco dal vivo (non a tutti, quantomeno).
Amo molto il mio avvoltoio u_u

Seavessi ha detto...

@finalmente è lo stesso pensiero mio... oddio qualcuno ci prende sul serio!!!
@pink io porto il brachetto, si sa.
@lucy io se avessi un avvoltoio finto me ne bullerei col resto del mondo!!!! e' meraviglioso!!!
Pensa che mi vanto ancora del willicoyote alto un metro e venti che mi regalò fidanzatoNP nmila anni fa :-D

Mamma Papera ha detto...

tesoro che bello saremo compagne ditura ^_^
un non ho capito
ma scriviamo un solo post o cos'altro? a Valentina non l'ho chiesto

Mamma Papera ha detto...

dicevo avventura non ditura @_@

Seavessi ha detto...

a me Valentina ha dato il link al logo, e mi ha detto che ovviamente avrebbe fatto loro piacere se avessi parlato dell'iniziativa nei blog.
Io il logo l'ho messo e il post l'ho scritto :-D

che bello che ci sei anche tu! ma ci han cercato apposta che siam tutte amiche??? :-D

Mamma Papera ha detto...

a me avevano lasciato un commento ancora un mese fa sul blog ma i oho sempre i tempi ristretti :O9
ho chiesto scusa ovviamente ^_^
adesso vado a vedere se mi hanno già messo vediamo

Nina ha detto...

Brava Seavessi...sono felice per te :)))

Stresserentola ha detto...

congratulazioni
felice di condividere questa cosa con te e le altre e speriamo di essere sempre di più
:-)

tina A ha detto...

...ti ho già detto che mi bullerò in giro dicendo che conosco una tipa famosa, nota in tutta la capitale, con schiere di fan accanite??? ah non avevo accennato alla cosa?
beh ora lo sai *_*

MammaModelloBase ha detto...

Che dite? Ci provo anche io???
Grazie della dritta!!!
W le mamme blogger!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...